In questa occasione vogliamo provare a dare una risposta a una domanda che molte persone si fanno: esistono degli effetti negativi dell’allenamento?

Negli ultimi articoli abbiamo sempre parlato di tutti quelli che sono gli effetti positivi dell’allenamento.

Ora invece riflettiamo insieme: non vi è mai capitato di allenarvi e riscontrare durante o dopo l’allenamento uno stato di stanchezza generalizzato sentendovi quasi come un’arancia spremuta?!

Questo stato di stanchezza deve far scattare il campanello dell’attenzione, perché l’allenamento può provocare anche effetti negativi al nostro corpo. O meglio, non è l’allenamento in sé che causa questo tipo di effetti, bensì il poco recupero tra una seduta e l’altra, che può causare una risposta negativa del nostro corpo. Questo poco tempo di recupero causa quindi un “ADATTAMENTO NEGATIVO” ed ecco che insorge questo stato di malessere generalizzato che possiamo riscontrare in alcune occasioni.

Bisogna prestare attenzione però a non confondere l’adattamento negativo con il Doms, ossia il dolore muscolare tardivo, quello che volgarmente viene chiamato “carne greve”.

Come fare quindi per non essere colpiti dagli effetti negativi del sovra allenamento? La risposta è molto semplice:

– serve dare al nostro corpo i giusti tempi di recupero tra un allenamento e l’altro

– apportare i giusti carichi interni ed esterni al nostro corpo nella sessione di training

– aiutare il recupero tra un allenamento e l’altro utilizzando integratori come Isodrops, ideale per velocizzare il recupero muscolare al termine dell’allenamento.

Quindi ricordati sempre: il RECUPERO È PARTE FONDAMENTALE DELL’ALLENAMENTO.

 

Istruttore Sportivo

dott. Marco Bertacchi

pt@nutriplus.it