L’integratore alimentare oggi è diventato un prodotto molto importante da inserire all’interno delle diete di coloro che svolgono attività sportiva, ma anche di coloro che vogliono integrare nel migliore dei modi la propria alimentazione che, a causa di svariati motivi, può in determinate circostanze essere carente di alcuni principi nutritivi.

Allo stesso modo però, una corretta alimentazione è fondamentale anche nel momento in cui si presenta un infortunio o un intervento chirurgico di qualsiasi genere. Questo è il momento in cui il nostro corpo ha più bisogno di un’alimentazione ottimale per completare al meglio la ripresa e il recupero, oltre a prevenire la perdita di massa muscolare a causa della forzata inattività.

L’anestesia e il trauma a carico dei tessuti portano ad avere un improvviso aumento del fabbisogno proteico-energetico e la necessità di avere a disposizione un ingente quantità di nutrienti pronti all’uso. L’unico modo che il nostro corpo ha per far fronte a tutte queste esigenze è attingere alle proprie risorse, come muscoli e tessuto adiposo.

Le proteine sono ricche di aminoacidi e proprio per questo motivo consumarle dopo un intervento chirurgico è di vitale importanza per permettere al proprio corpo di ottenere gli aminoacidi essenziali di cui necessita direttamente dal cibo, senza dover ricorrere al proprio tessuto muscolare.

Le proteine sono un importante elemento nutrizionale e sono necessarie per la crescita e la riparazione dei tessuti. Lo status proteico di una persona è il miglior monito di come essa possa guarire: se è inadeguato il recupero avverrà più lentamente.

In questo contesto assumono un ruolo fondamentale gli integratori alimentari che possono integrare al meglio la dieta per consentire una guarigione più rapida, prevenire la perdita di tessuto muscolare e sostenere la funzione del sistema immunitario.