Come possiamo fare per svolgere nel migliore dei modi il recupero delle energie dopo l’allenamento?

Le strategie di recupero sono svariate e in continuo miglioramento. Proprio per questo non esiste una ricetta magica, ma possiamo sicuramente prestare particolare attenzione a diverse situazioni.

Il recupero infatti va visto come un vero e proprio allenamento o meglio, fa ancora parte del training.

Possiamo dire per fissare meglio il concetto che senza recupero non esiste allenamento.

Alcuni consigli per il RECOVERY:

Alimentazione.

  • Idratarsi con acqua e bevande isotoniche
  • Nutrirsi consumando un pasto high glycemic
  • Proteine (whey protein)

Isodrops associa idratazione e assunzione delle proteine.

Tutto questo è da svolgersi nella finestra metabolica ovvero tra i 30 e i 60 minuti dopo il training.

Riposo.

Nei nuovi protocolli scientifici è di fondamentale importanza il riposo ovvero dormire nel migliore dei modi durante il periodo notturno in un ambiente idoneo e con orari ben definiti e non variabili giorno per giorno.

Programmazione.

Serve avere un piano per i propri allenamenti in modo tale da intervallare momenti di training a momenti di recupero (nell’allenamento e tra un allenamento e l’altro)in modo tale da dare il giusto tempo al proprio corpo per adattarsi.

Apparecchi elettronici.

Anche il troppo o mal utilizzo degli apparecchi elettronici può influire su un male recupero…. quindi usiamoli con parsimonia.

Meditazione.

La meditazione può aiutare il recupero.

 

Fitness coach

Dott. Marco Bertacchi

Reference: Nedelec et al Sport Medicine